16 Gen - 2019
  • By openonlus
  • Cause in

Pesca un sorriso 2018

Si è svolta a Napoli il 2 dicembre 2018 l’evento di beneficenza organizzato dall’associazione “Amarelapesca” in collaborazione con l’associazione OPEN Onlus (Oncologia Pediatrica e Neuroblastoma) destinando l’intero incasso delle iscrizioni e donazioni ai progetti che ogni anno l’associazione dedica ai bambini e ai giovani colpiti da cancro in età pediatrica. L’evento facente parte degli Stati generali del mare è giunto alla II° edizione e anche quest’anno si è tenuto nell’area destinata alla pesca sportiva e ricreativa del molo San Vincenzo riaperto ai pescatori dopo diversi anni di restri

zioni e finalmente fruibile grazie alla sinergia tra Comune di Napoli, Capitaneria di Porto, Autorità Portuale e Marina militare. Tutto ciò è stato fortemente voluto dalla Delegata Mare al comune di Napoli Dott.ssa Daniela Villani, la quale da diverso tempo sta promuovendo numerose attività legate alla risorsa “blu” della città metropolitana di Napoli. La gara di Pesca, divisa in due turni ha visto oltre cento partecipanti, appassionati delle tecniche bolognese e inglese, pescare in un clima di armonia e spensieratezza, nonostante ci fossero prestigiosi premi in attrezzatura da pesca donati dagli sponsor come Maver Italia, Antiche Pasture e Garmin marine. Diversi i gruppi Facebook che si sono prestati alla causa, in particolare “Pescamore” e “Solo pesca all’inglese in mare e acque interne”. Oggi 15 gennaio 2019 sono stati consegnati all’associazione OPEN Onlus direttamente nel dipartimento di oncologia pediatrica del presidio ospedaliero Pausilipon di Napoli, oltre 100 astucci donati dall’azienda Colourbook. Non citiamo alcun vincitore, perché questa garaè stata vinta da tutti. Per tutte le classifiche e per ulteriori informazioni di come associarsi vi invitiamo a seguirci sulla nostra pagina Facebook “Amarelapesca”.

L’associazione Amarelapesca è un’associazione di promozione sociale, nata dall’idea di due amici Pasquale Ruggiero e Diego Amoroso, coadiuvata successivamente da Luca Meola e Gaetano Cello, costituita per promuovere la pesca sportivae ricreativa, divulgandone le varie arti e creando eventi di aggregazione tra pescatori in diverse location di prestigio nell’ambito della pesca. L’obiettivo è anche quello di riuscire a restituire ai pescatori gli spazi sottratti alla pesca, soprattutto quella ricreativa, dove si possa insegnare ai giovani, attraverso le esperienze dei vecchi pescatori, il rispetto per questa arte e verso il mare e le specie che vivono in esso.

 

 

Presidente dell’associazione Amarelapesca

Pasquale Ruggiero

[email protected]